La logistica: cos’è, le sue origini e il suo ruolo oggi

cos'è-la-logistica

Che cos’è la logistica?

Spiegare cos’è la logistica non è semplice e nemmeno immediato. Molto spesso oggi quando si parla di logistica si è soliti ricondurre tutto questo complesso e delicato processo alla movimentazione della merce.  Nella realtà la logistica svolge molti più compiti che il semplice trasporto delle merci.

Non esiste una definizione di logistica che abbia valore nel tempo. Così come cambiano i sistemi produttivi, cambiano anche i sistemi logistici e, con essi, lo stesso significato di logistica. In particolare, l’Associazione Italiana di Logistica scrive: «La logistica è l’insieme di tutti quei processi di ordine organizzativo, gestionale e strategico, interni ad un’azienda, dalla fornitura alla distribuzione finale dei prodotti». Invece, secondo il Council of Logistics Management la definizione è più ampia: «La logistica è il processo di pianificazione, implementazione e controllo dell’efficiente ed efficace flusso e stoccaggio di materie prime, semilavorati e prodotti finiti e delle relative informazioni dal punto di origine al punto di consumo con lo scopo di soddisfare le esigenze dei clienti».

In entrambi i casi, comunque, risulta evidente che la logistica non comprende semplicemente il trasporto merci. Anzi, si vanno a coinvolgere settori ben più ampi di questo: dalla rete di approvvigionamento delle materie prime alla distribuzione della merce, passando dal processo di ordine ed eventualmente di gestione del reso. Ognuno di questi aspetti, inevitabilmente, va a influire su tutti gli altri. Dalla sua attenta pianificazione, in un regime di forte concorrenza come quello attuale, può dipendere il successo o l’insuccesso imprenditoriale di un’azienda.

Tipi di logistica

Quando parliamo di logistica aziendale non dobbiamo dimenticarci del fatto che esistono tante tipologie di logistica che si occupano di vari aspetti a seconda del processo a cui sono dedicate. Infatti il livello di specializzazione è quanto mai richiesto e indispensabile per lavorare in maniera efficiente ed efficace al fine di essere competitivi sul mercato. Avremo quindi:

  • logistica in ingresso o logistica in entrata: si occupa della gestione del magazzino, curando i rapporti con i fornitori e verificando le scorte di materie prime e pezzi;
  • logistica interna: riguarda le operazioni di smistamento di materiali, personale o informazioni all’interno dei rispettivi reparti al fine di consentire la regolare produzione;
  • logistica distributiva o logistica dei trasporti: si occupa della gestione della rete di distribuzione della merce, secondo gli accordi intercorsi fra l’azienda e il cliente;
  • logistica di ritorno o logistica inversa: si occupa del recupero dei resi, del loro trasporto e dello smistamento.

La logistica è un settore complesso ricco di sfaccettature e in continua evoluzione, un ambito che nessuna azienda dovrebbe sottovalutare ecco perché sempre più realtà appaltano queste funzioni a realtà esterne: da qui il concetto di Outsourcing Logistico.

Le origini della logistica

La logistica ieri

Il termine logistica nasce nell’antica Grecia, dalla parola logistikos, che stava a indicare ciò che aveva un senso logico, che a sua volta deriva da logos, che significa parola o ordine. Già nella parola stessa, quindi, sono contenuti i concetti di senso logico e ordine che rappresentano il cuore e l’obiettivo finale della logistica stessa.

Anche il termine outsourcing o terziarizzazione appartiene solo in apparenza all’epoca moderna poiché già i mercanti degli antichi Egizi affidavano la conservazione di proprie merci a dei magazzini multi-cliente nelle zone portuali, così come Alessandro Magno non avendo alcuna capacità di organizzare una logistica, si affidava ai mercanti fenici. 

In tempi più moderni, invece, la logistica ha assunto significati più complessi. In particolare, esso è diventato comune in ambito militare, dove stava ad indicare una parte delle attività degli eserciti in guerra che regolava gli  approvvigionamenti di cibo, armi e si occupava dei bisogni dei militari di stanza negli accampamenti. 

La logistica si trasformò dopo la Seconda Guerra Mondiale entrando di fatto nella organizzazione del settore economico e industriale. Solo negli anni ’80 si giunse ad un concetto di gestione dei materiali, inteso come il modo più corretto per gestire l’acquisizione, gestione e movimentazione di tutti i materiali necessari alle aziende per produrre o vendere a loro volta.

La logistica oggi

Con la nascita del concetto di supply chain siamo al concetto moderno di logistica: tutte le fasi del processo produttivo assumono sempre più una posizione centrale nella azienda. Si sviluppa quindi un business nel fornire prodotti, servizi ed informazioni destinati al consumatore che determina un cambiamento concettuale della logistica: si passa da una funzione di aiuto organizzativo in determinate situazioni ad una funzione strategica per lo sviluppo delle singole aziende.

Negli ultimi anni si è giunti infine al concetto di outsourcing delle attività di trasporto e  movimentazione delle merci in modo da affidare a terzi la gestione di questo settore. La decisione di affidare ad altre società la gestione del magazzino e la distribuzione delle merci può infatti risultare vincente se si vuole concentrare le proprie attenzioni sul core business per minimizzare i costi e migliorare le prestazioni dell’azienda in termini di qualità del servizio reso.

I servizi logistici di ESSE Logistics

Da nove anni sul mercato, ma con oltre vent’anni di esperienza nel mondo della logistica in outsourcing, ESSE Logistics vanta un’offerta di servizi logistici inbound e outbound per l’industria manifatturiera particolarmente ampia e altamente personalizzata, con expertise significative nei settori meccanico e automotive.

ESSE Logistics offre soluzioni di logistica operativa industriale principalmente in Emilia Romagna, Veneto e Toscana con progetti bespoke, realizzati in conformità ai principi del Total Quality e della Lean Production.

Ciò che contraddistingue ESSE Logistics è la sua struttura aziendale snella e flessibile, il processo decisionale veloce, la competenza, la professionalità e l’ambizione delle risorse che compongono la sua organizzazione. “Vogliamo essere per i nostri CLIENTI l’interlocutore unico che, grazie alla sua professionalità e alle sue competenze, è in grado di assicurare un servizio logistico distintivo a 360°, trasformando quello che per alcuni potrebbe essere un problema in un’opportunità di business”.

ESSE Logistics propone i propri servizi di efficientamento logistico in due modalità:

  1. Outsourcing completo inbound e outbound

Tra i servizi di logistica inbound ci sono:

  • identificazione materiale;
  • controllo quantità;
  • stoccaggio magazzino;
  • picking;
  • preparazione materiali (lavaggi, co-packaging e re-packaging, …);
  • gestione confezionamento fine linea;
  • asservimento linee di produzione (kanban, junjo, …).

Tra i servizi di logistica outbound, invece, ci sono:

  • packaging customizzato;
  • kitting;
  • etichettatura;
  • re-working;
  • spedizione.
  1. Consulenza manageriale on site

I manager di ESSE Logistics, insieme alla propria rete di partner, affiancano gli imprenditori e i direttori della produzione nella ricerca di soluzioni per ogni tipo di intervento, formando il personale interno, trasferendo cultura e metodologie, adattando modelli di successo. Gli imprenditori e i loro dirigenti recuperano così la visibilità dei processi indispensabile per una gestione efficiente e redditizia.

La consulenza di management proposta da ESSE Logistics punta a ottenere la massima performance riducendo le inefficienze secondo una metodologia organizzata in 3 moduli progressivi: STRATEGIA, MANAGEMENT e VALUTAZIONE.